Tipi da spiaggia: slip, boxer o bermuda? A ogni fisico il suo costume

24/03/2017

Tipi da spiaggia: slip, boxer o bermuda? A ogni fisico il suo costume


Ci sono diversi stili di costumi da bagno uomo quindi può rivelarsi difficile, al momento dell'acquisto, decidere quale modello scegliere. Per la maggiore vanno bermuda, pantaloncini e slip ma sono in crescita tanga e perizoma. Scopriamo le singole caratteristiche di ogni costume da bagno, che siano pantaloncini, slip e altri stili tipo bermuda, analizzando i rispettivi vantaggi.

Gli slip da spiaggia

Basta semplicemente menzionare il termine slip uomo, per avere ben chiara davanti ai nostri occhi l'immagine di un paio di slippini da mare attillati: si tratta di slip classici stretti ai fianchi, che possono essere principalmente neri o blu, ma ovviamente anche di molti altri colori. Il taglio all'anca atletico rende questo costume adatto a chi ha un fisico robusto e scolpito ma soprattutto un tipo di fisico asciutto e ben curato. Ci sono buone ragioni per cui questi capi classici e senza tempo sono sopravvissuti nel corso degli anni: sono buoni per il nuoto amatoriale, sono ideali su una figura tonica e creano una abbronzatura migliore con un minor numero di spazi bianchi. L'ideale è acquistarli su misura per il proprio corpo.

Boxer da spiaggia

C'è una grande varietà di altri tipi di costumi da bagno che sono ideali per chi non ha propriamente un fisico asciutto e da mettere in mostra. Rispondono perfettamente a questa esigenza i boxer uomo, in pratica si tratti di pantaloncini. Per garantire in maniera ottimale ogni movimento devono calzare perfettamente sul corpo: troppo larghi rischiano di scivolare, troppo stretti invece non permettono di muoversi tranquillamete. Ci sono anche modelli di boxer aderenti, disponibili in diverse lunghezze.

Bermuda, quali scegliere

Poi ci sono i bermuda: molto comuni nel Nord America. Hanno un aspetto simile a pantaloncini indossati come abiti da sport, ma sono realizzati con materiali leggeri, ad asciugatura rapida (di solito nylon o poliestere) e dispongono di una fodera stretta all'interno. Non devono essere stretti né in vita né sulle gambe ed è bene che vengano cuciti su misura. Questi costumi sono ideali per chi ama fare sport in spiaggia o acquatici e per chi è abbastanza alto.

La scelta migliore

Quasi tutti proviamo almeno un leggero disagio iniziale quando con la bella stagione dobbiamo spogliarci e restare in costume da bagno. Perciò per rendere meno stressanti i primi bagni di sole e mare è importante seguire il nostro gusto personale. Seguire consigli su come nascondere i difetti e valorizzare i propri punti migliori è sicuramente importante e aiuterà a diminuire lo stress e migliorare la nostra autostima. La scelta del modello, così come del colore non è cosi scontata e permette di ottenere importanti miglioramenti sul risultato finale.

Ricapitolando qui:

  1. scegli il costume adatto al tuo fisico
  2. segui il tuo gusto personale
  3. indossa solo quello che ti fa sentire a tuo agio
  4. scegli il modello più adatto in base all'attività che svolgerai

Chiaramente, la scelta di un costume invece che di un altro deve sempre essere fatta in base al proprio fisico ed alle proprie esigenze: solo la perfetta sintesi di questi fattori, sarà in grado di donarvi il costume di cui avete bisogno e vi renderà belli nonostante il comprensibile disagio iniziale di indossare il costume da bagno.